Il Rachide

170,00

BLACK FRIDAY DAL 24 AL 28 NOVEMBRE SCONTO 30%

Il Rachide-Le catene miofasciali in Medicina manuale

In questo testo si parla della patologia in termini di medicina ufficiale, cosa non presente in nessun testo osteopatico di mia conoscenza, e attraverso le conoscenze biomeccaniche che regolano il movimento del nostro corpo viene data un’impostazione diagnostica con relativa indicazione terapeutica utilizzando mezzi non convenzionali (farmaci, FKT, ecc.).

 

Descrizione

Il Rachide

In questo testo si parla della patologia in termini di medicina ufficiale, cosa non presente in nessun testo osteopatico di mia conoscenza, e attraverso le conoscenze biomeccaniche che regolano il movimento del nostro corpo viene data un’impostazione diagnostica con relativa indicazione terapeutica utilizzando mezzi non convenzionali (farmaci, FKT, ecc.). Rispetto ad altre tecniche di medicina manuale che si basano soprattutto sulle disfunzioni articolari, la valutazione riportata in questo testo si basa sulle catene miofasciali. Il trattamento utilizza tecniche manipolative strutturali, miofasciali, ginnastica posturale e cerotti.

Indice

PRESENTAZIONE.

1. – INTRODUZIONE

2. – MODELLI DI CONCATENAZIONI

2.1 MODELLO DELLA STRUYF-DENIS
2.2 MODELLO DI MYERS
2.3 MODELLO DI BUSQUET

2.3.1 Catene arto inferiore
2.3.2 Catene del tronco

2.4 LEGAME ARTO INFERIORE – RACHIDE CERVICALE

3. – MUSCOLI DEL TRONCO

3.1 I MUSCOLI POSTERIORI DEL RACHIDE

3.2 MUSCOLI DEL TORACE

3.3 MUSCOLI ADDOMINALI

4. – VALUTAZIONE

4.1 VALUTAZIONE STATICA

4.2 VALUTAZIONE DINAMICA

5. – CORRELAZIONE TRA CATENE, MOVIMENTO E CLINICA

6. – TECNICHE TERAPEUTICHE

6.1 T.G.O (TECNICHE GLOBALI OSTEOPATICHE)
6.2 ALLUNGAMENTO POSTURALE

6.3 TECNICHE MIOTENSIVE
6.4 FUNCTIONALTECHNIQUES
6.5 TECNICHE DI FACILITAZIONE FUNZIONALE (TFF)
6.6 TECNICHE FASCIALI
6.7 TECNICHE STRUTTURALI (THRUST TECHNIQUES)

7. – CINGOLO PELVICO

 

8. – RACHIDE LOMBARE

8.1 INTRODUZIONE
8.2 RICHIAMO ANATOMICO

8.3 FISIOLOGIA ARTICOLARE

8.4 ALGIE LOMBARI
8.5 PRINCIPI E LEGGI DELLE DISFUNZIONI OSTEOPATICHE
8.6 DISFUNZIONI OSTEOPATICHE

8.7 TECNICHE TERAPEUTICHE MANUALI

8.8 TRATTAMENTO MEDIANTE LE CATENE MIOFASCIALI

8.9 POTENZIAMENTO DEI MUSCOLI LOMBARI

8.10 PATOLOGIA RADICOLARE

9. – RACHIDE DORSALE

9.1 INTRODUZIONE
9.2 RICHIAMO ANATOMICO

9.3 PUNTI DI REPERE ANATOMICI
9.4 FISIOLOGIA ARTICOLARE

9.4.1 Flessione
9.4.2 Estensione
9.4.3 Inclinazione laterale
9.4.4 Rotazione

9.5 DISFUNZIONI OSTEOPATICHE

9.6 TECNICHE TERAPEUTICHE MANUALE

 

10. – GABBIA TORACICA

10.1 ANATOMIA E BIOMECCANICA DELLA GRIGLIA COSTALE
10.2 MUSCOLI DELLA RESPIRAZIONE

10.3 MUSCOLI DELLA RESPIRAZIONE ACCESSORI

10.4 BIOMECCANICA RESPIRATORIA
10.5 ERNIA IATALE
10.6 VALUTAZIONE DELLE DISFUNZIONI RESPIRATORIE
10.7 TECNICHE DI TRATTAMENTO

11. – RACHIDE CERVICALE

11.1 RACHIDE CERVICALE SUPERIORE

11.1.1 Richiamo anatomico

11.1.1.1 Atlante (Prima vertebra cervicale –C1)
11.1.1.2 Epistrofeo o Asse (Seconda vertebra cervicale – C2)
11.1.1.3 Occipite
11.1.1.4 Articolazioni craniovertebrali
11.1.1.5 Legamenti
11.1.1.6 Gruppi muscolari

11.1.2 Fisiologia articolare

11.1.2.1 Atlante
11.1.2.2 Occipite

11.1.3 Disfunzioni osteopatiche

11.1.3.1 Atlante
11.1.3.2 Occipite

11.1.4 Test articolari
11.1.5 Test di mobilità osteopatici

11.1.5.1 Atlante
11.1.5.2 Occipite

11.1.6 Tecniche terapeutiche

11.1.6.1 Atlante
11.1.6.2 Occipite

11.2 RACHIDE CERVICALE INFERIORE

11.3 COLPO DI FRUSTA (WHIPLASH)