Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - Fax 051.545.514 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

 

Sei il visitatore numero

 





  • PRESENTI COME ESPOSITORI
    27-28 SETTEMBRE 2019

    III CONGRESSO MANAGEMENT DELLO STUDIO E DELLA PROFESSIONE ODONTOIATRICA

    Centro Congressi CARRARAFIERE
    MARINA DI CARRARA



  • PRESENTI COME ESPOSITORI
    26-28 SETTEMBRE 2019

    28° CONGRESSO NAZIONALE AIO Odontoiatri per il domani
    Centro Congressi di
    RIVA DEL GARDA



  • PRESENTI COME ESPOSITORI
    7-9 NOVEMBRE 2019

    36° CONGRESSO NAZIONALE SIE Moderna Endodonzia tra tecnologia ed esperienza
    Palazzo della Cultura
    e dei Congressi
    PiazzaCostituzione, 4/A
    40128 Bologna


Presentazione
Biografia

 

È la luce la vera protagonista dei quadri di Alvaro, elemento che emerge e si definisce proprio attraverso il suo contrario: l’ombra

VARIE OPERE DISPONIBILI
CONTRATTAZIONE PRIVATA SENZA INTERMEDIARI
arte@edizionimartina.com


 

ALVARO "Monografia d’arte"

A.A.V.V.

Pag. 223 - 383 illustrazioni a colori

ISBN 978-88-7572-131-2

Prezzo di copertina 75,00 €

Se acquista online, sconto internet -15%


63,75 €

Quantità

Chi fosse interessato a ricevere gratuitamente questo libro
può contattarci:

051/6241343 - arte@edizionimartina.com


Presentazione

All’inizio degli anni ottanta ho avuto il privilegio di conoscere l’amico e artista Alvaro da quel preciso momento, in qualità di editore, amante dell’arte e collezionista ho seguito momento per momento il suo percorso artistico affascinato dal suo modo di dipingere mescolando i colori con la sua spatola (magica) la tecnica di mescolare i colori e la creatività dei suoi paesaggi con i suoi colori che sono mutabili e indefiniti e l’astrazione fatta natura.

La pittura (in questo molto simile alla musica) vi trova respiro e ispirazione.

Nei paesaggi di Alvaro se ci si fa caso non c’è traccia di figura umana; la natura è protagonista quasi esclusiva in quel vuoto stabilito una assenza presenza come di chi non ci sia più o non ci sia ancora.

Da lì sono nate le ombre, i mosaici e l’astrattismo.

Alvaro si può definire un creativo a tutto tondo.

Questo mi ha portato a realizzare una monografia catalogo ragionato delle opere di Alvaro.

Non è stato facile e ardua la scelta per l’enorme produzione delle sue opere e quindi ho cercato le più rappresentative, tenendo conto di tutte le citazione dei vari critici e delle innumerevoli mostre nazionali e internazionali.

Auguro a questa opera e al caro amico Alvaro pittore artista il successo che merita.

L’Editore
Alfredo Martina

 

Biografia

1937 - Alvaro Cattaneo Nasce a Milano. 1940 - Durante il periodo bellico il padre viene richiamato, si trasferisce dagli zii materni a Castelnuovo del Friuli.

1946 - Si ricongiunge con la famiglia a Milano, dopo la scuola dell’obbligo. Frequenta l’Accademia e segue vari corsi di disegno al castello di Milano, rifiuta l’insegnamento accademico, assunto da un noto istituto di credito (Banco Ambrosiano), per lo stesso gioca nella squadra di pallacanestro.

1962 - La passione per la pittura e lo sterile lavoro bancario lo portano alla decisione di licenziarsi per trasferirsi dalla nonna a Lestans e a Spilimbergo segue corsi di mosaico artistico. Si trasferisce a Parigi per un lungo periodo, si interessa all’opera di Cezanne, al cubismo e alle nuove tendenze. Sviluppa un linguaggio personale, ed usufruendo le esperienze del mosaico, lo trasporta sulla tela, adoperando la spatola, che non abbandonerà mai, dando un’autenticità e una caratteristica unica alle sue opere.

1969 - Si propone al pubblico milanese con la sua prima personale alla galleria Montenapoleone 6/A. Dopo lusinghieri successi si ripropone con una nuova personale alla galleria Velasquez di Milano.

1971 - Galleria Montenapoleone 6/A, galleria al centro di Pavia.

1973 - Fa un’esperienza come scultore in una fabbrica di ceramiche artistiche. Nuova personale il Camino Castione della Presolana. Nasce sua figlia Giada, si trasferisce con lo studio e la famiglia sul lago di Garda a Torri del Benaco. Rimane affascinato dal luogo e dalla luce. La sua tavolozza si arricchisce di colori. Compie delle ricerche sui pittori rinascimentali, apprendendo delle tecniche particolari e con l’ausilio dell’ambra i suoi quadri acquisiscono una luce particolare.

1974 - Mostra hotel Gardesana, Torri del Benaco.

1975 - Villa Alba (Vittoriale), Gardone Riviera.

1976 - Citybank Roma. Conosce il pittore Mattioli Moreno Zappi e un gruppo di Buranelli. Mostra e Torri del Benaco (castello).

1977 - New Gallery - Catania, Biennale d’arte antica e moderna. Monza, concorso internazionale “Protagonista d’oro” I° premio. Salone europeo S.A.E. Omaggio al Silver Jubilee di S.M. Elisabetta Il d’Inghilterra. Centro europeo iniziative culturali di Roma, medaglia d’oro sigillo ufficiale. Mostra a Parigi, l’Unesco acquista un’opera. Nominato accademico. Accademia Tiburtina a Roma premio Dante Alighieri, I° premio Marco Aurelio.

1978 - Ritorna a Parigi eletto membro della comunità di Mont Matre. La galleria Berheim Jeune organizza una personale, vendendo tutte le opere. Trofeo “maestri dell’arte”, centro divulgazione arte e poesia eletto membro honoris causa a vita, dieci migliori artisti dell’anno. Premio bilancia argento a Varese, I° premio. Galleria Bolzani, Milano. Oscar per la pittura, Montecarlo.

1979 - Galleria Bolzani, Milano. Aquarius, Cremona. Citybank, Roma. Spinetti, Firenze.

1980 - Fondazione Europea Milano, premio per migliore mostra dell’anno. CARIPLO premio pittura “Leonardo da Vinci”, l° premio. Galleria Fornara, Arona. Galleria 9 Colonne, Trento.

1981 - Little Gallery, Vienna. Intarnational Arts Gallery, Monza.

1982 - The New Gallery, Milano. 9 Colonne, Brescia. Club del corso Carpi. Premio internazionale “La Madonnina” l° premio pittura a Milano.

1983 - Nedalini, Treviglio. Casinò San Remo. Aquarius, Cremona. Castione della Presolana. Ritratto presidente COMIT, Dr. R. Mattioli (sala consiglio piazza della Scala, Milano).

1984 - Alterhaus, Amburgo, Brema, Germania. Hertice Francoforte Dresda, Monaco. A Monaco conosce l’attrice americana Charlene Tilton, che acquista delle opere e ne commissiona altre per la villa in Florida. Mostra Banca Popolare di Milano. Galleria 9c Colonne, Bologna. Il ministero degli affari esteri dello sviluppo per lo stato dello Zaire acquista un quadro. Personale.

1985 - Galleria Bolzani, Milano. Galleria Velasquez, Milano. Banca Popolare di Roma. La Banca Popolare di Milano commissiona dei quadri per il calendario 1986 “I Portali”. Galleria Fornara, Arona. La Cassa di Risparmio e Citybank commissionani alcuni quadri.

1986 - Pinacoteca Comunale di Arona. Galleria Fornara, Arona. Galleria Albanesi, S.S. Giovanni.

1987 - Ministero dei beni culturali castello Scaligero, Sirmione. Comune di Predazzo, Trento. Galleria Fornara, Arona. Open Italia Monticello. Lancia autovetture. Golf Club, Padova. Colonne, Brescia. Premio Accademia Italia, accademico con medaglia d’oro. Assessorato comune di Soave. Personale nel castello.

1989 - Atlantic Gallery, New York, mostra acquistata da una banca. Galleria Fornara. Galleria civica di arte moderna retrospettiva. Gallarate. Personale, Montecampione.

1990 - Galleria Fresneda de Miguel, Madrid, speciale televisivo canale nazionale 1 spagnolo. Galleria S. Giorgio, Portofino. Sala Albertina Assessorato alla cultura, comune di Novara. Galleria Prima, Varese.

1991 - Galerie du Cygne, Ginevra. Galleria Ginza Tokio arte, Padova. Aquaqrius, Cremona, Gelmini Bergamo.

1992 - Europ Art Palexpo, Ginevra. Galleria Bolzani, Milano. Comune di Pisa, regione Toscana, palazzo Lanfranchi, Pisa. Galerie di Cygne, Ginevra. Arcos Gallery, Alcoceber, Spagna. Atlantic Gallery, New York.

1993 - Galleria Velasquez. Galleria Bongiovanni, Bologna. Galleria S. Michele, Brescia. Galerie du Cygne, Ginevra. Galleria Solenghi, Como. I Platani, Montecatini. Galleria S. Giorgio, Portofino.

1995 - Galleria Gelmini, Bergamo. Galleria Bongiovanni, Bologna. Miart, Galleria “I Portici”, Tradate. Galerie du Cygne, Ginevra.

1996 - Galleria Fornara, Arona. Galleria Bongiovanni, Bologna. Galleria Bongiovanni, Riccione. Assessorato cultura comune di Arese. Galleria Aquarius, Cremona.

1997 - Galleria Battifoglio, Montecarlo. Ambasciata inglese e Washington. Galleria Ducale, Vigevano. Galleria Fornara, Arona. Comune di Corsico.

1998 - Comune di Predazzo, S.I.A.L. Carimate.

1999 - Museo civico Copparo, Ferrara. Galleria Magenta, Magenta. Regione Lombardia, comune di Milano, settore musei e mostre, personale a Palazzo Reale di Milano.

2002 - Gallerie du Cygne, Ginevra. Galleria Portofino, Portofino. Galleria Fornara, Marbella. Galleria Magenta, Magenta. Galleria “La Musa”, Washington, USA.

2003 - Illustrazione de “Le avventure di Pinocchio” edito da edizioni “Paoline”, fondazione Collodi. Provincia di Milano e UNICEF mostra Filaforum, Assago. Galleria Battifoglio, Montecarlo. Museo Severini Wunderman. Museum Irvine, USA. Rivede tutta la sua produzione e inizia un nuovo ciclo. Gallerie du Cygne, Ginevra.

2005 - Illustrazione calendario per la Bayer. Gallery Ginza, Tokio. Galleria Fornara, Marbella-Spagna.

2006 - Galleria Orler, S. Martino di Castrozza, Cortina. Speciale televisivo “Artetivu”.

2007 - Arte Expo, Reggio Emilia. Fornara Gallery, Porto Banus, Spagna.

2008 - Galleria Gelmini, Bergamo. Galleria Portofino, Portofino. Galleria Fornara, Marbella-Spagna.

2009 - Arcos Gallery, Alcoceber, Spagna.

2010 - Museo Diocesano, Mantova. Assessorato regione Emilia Romagna, comune di Parma e Fontanellato, personale.

2011 - Galleria du Cygne, Ginevra-Svizzera.