Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

SEGUICI SU FACEBOOK

 

Sei il visitatore numero

 



  • PRESENTI COME ESPOSITORI





Gli Autori
Presentazione
Prefazione
Indice
 

Vol. 35 - L’ALLINEAMENTO DEL SETTORE POSTERIORE DELL’ARCATA - Meccaniche a bassa frizione alternative all’uso di miniviti

GANDOLFINI M. - CASSI D. - MOLINARI L. - DI BLASIO A.

Pag. 46 - 217 illustrazioni a colori

ISBN 978-88-7572-149-7

Prezzo di copertina 45,00 €

SCONTO INTERNET -5%


42,75 €

Quantità


Gli Autori

Prof. Mauro GANDOLFINI
Medico Chirurgo - Specialista in Odontoiatria e Protesi Dentaria - Specialista in Ortognatodonzia - Professore Associato di Odontostomatologia - Presidente del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria - Università degli Studi di Parma

Dott.ssa Diana CASSI
Odontoiatra e Protesista Dentale - Specialista in Ortognatodonzia - Titolare di Assegno di Ricerca, anno 2012-2013 - Università degli Studi di Parma - Dottoranda di Ricerca - Università degli Studi di Torino

Dott.ssa Lia MOLINARI
Odontoiatra e Protesista Dentale - Specialista in Ortognatodonzia - Libero professionista in Piacenza

Prof. Alberto DI BLASIO
Medico Chirurgo - Specialista in Odontoiatria e Protesi Dentaria - Specialista in Ortognatodonzia - Ricercatore Universitario Confermato in Odontostomatologia - Università degli Studi di Parma

 

Presentazione

L’Ortognatodonzia, iniziata in modo pionieristico in Italia negli anni ’50, con alcuni Maestri quali i Proff.ri E. Muzi, G. May, O. Hoffer, ha potuto nel tempo svilupparsi: con il primo gruppo di studio Italiano di Ortodonzia (G.I.S.O. - 1967), con la Società Italiana di Ortodonzia (S.I.D.O. - 1968), con la prima Scuola di Specializzazione in Ortodonzia, (Cagliari, 1973) e poi via via le altre ed infine con le Cattedre Universitarie specifiche, e poi i Corsi di Perfezionamento ed i Master arrivando da pochi pionieri iniziali, ad interessare diverse migliaia di professionisti. Da qui l’opportunità di necessità di questa collana in cui ogni opera ha un carattere monografico di varia estensione a seconda dell’argomento trattato.

Si è cercato di dare molto spazio all’iconografia onde facilitare l’uso anche come testo-atlante e favorirne così l’applicazione pratica professionale. Il testo, sempre conciso è stato sempre preparato col massimo rigore scientifico e bibliografico, e con una impostazione clinica didattica, logica e valida. Essendo di facile consultazione il fruitore ne potrà trarre il massimo vantaggio, nell’intento di rendere più agevole e facile l’apprendimento di questa disciplina.

Con grande soddisfazione la collana ha doppiato cinque anni fa la boa d’argento del 25° numero, proseguendo spedita verso nuovi e veloci traguardi, davvero insperati quando timidamente iniziammo col n. 1 nel lontano 1996.

Merito certamente di tutte le scuole Ortodontiche Italiane Universitarie e di liberi professionisti di comprovata esperienza, che hanno prontamente e con entusiasmo aderito all’iniziativa arricchendola in tutti questi anni di monografie altamente significative ed importanti in cui sono impegnate a fornire il meglio dei risultati nei loro specifici settori di ricerca. Lo testimonia il largo consenso di adesioni e di soddisfazione da parte dei lettori, di recensioni accurate e sempre il valido apprezzamento sulle principali riviste del settore.

Sarà quindi nostro compito elevare ulteriormente il livello di selezione dei singoli argomenti e da parte dell’editore quello di migliorare ancora la grafica e l’estensione, sempre nell’ottica di offrire dei testi pratici, e di facile e chiara applicazione clinica per il fruitore ed al tempo stesso esaustivi sullo specifico argomento trattato.

Con il n. 32 la Collana si è arricchita di un evento straordinario: infatti è stata stampata in contemporanea anche in lingua inglese, grazie alla lungimiranza e al coraggio del caro Editore Dott. Alfredo Martina.

Sarà nostro compito invitare anche le migliori scuole straniere a partecipare d’ora innanzi alla collana ed al tempo stesso diffondere all’estero la validità delle ricerche delle Scuole Ortodontiche Italiane.

Siamo ora molto onorati di presentare il numero 35 della collana curato dalla Scuola di Parma con una bella monografia sull’allineamento del settore posteriore dell’arcata.
Trattasi di un argomento che riveste invece un notevole interesse sia perché può presentarsi da solo alla fine di una terapia ortodontica già lunga, oppure abbinato durante il periodo di una normale terapia.

La lunga esperienza clinica degli autori permette infatti di poter avere ora sia una documentazione clinica di notevole utilità per il fruitore dell’opera, sia per la parte di ricerche e documentazione scientifica.

Stabiliti gli obiettivi del trattamento, gli autori presentano le varie metodiche terapeutiche.

In un primo capitolo sono presentati i dispositivi per la correzione di anomalie di posizione, in senso assiale con l’utilizzo dell’arco vestibolare od i vari tipi di separazione elastica o metallica, i vari tipi di molle da quelle compressea quelle distalizzanti, o infine con l’uso dell’arco linguale di Wilson.

Vengono poi descritti i vari dispositivi per le correzioni di anomalie di posizione in senso trasversale sia per il morso incrociato che per quello a forbice.

Interessanti e precise le varie metodiche ed in particolare quella con l’espansione asimmetrica mediante l’uso del Quad Helix modificato.

Seguono numerosi casi clinici con una ottima documentazione sequenziale di pratica utilità clinica.

Monografia quindi da consigliare non solo per gli specializzandi ma per tutti gli specialisti, anche quelli con notevole esperienza clinica professionale, perché troveranno tanti piccoli o grandi suggerimenti per migliorare o semplificare ed ottenere ancora risultati più rapidi e stabili nel tempo.

All’ Editore Dottor Alfredo Martina ancora un plauso ed un ringraziamento per l’inesauribile energia ed entusiasmo nel proprio lavoro che continua a profondere, onde migliorare ulteriormente la collana nella sua veste tipografica ed iconografica ed essere sempre stato vicino con la sua saggezza nei momenti più delicati o per le decisioni difficili.

Prof. Alberto CAPRIOGLIO
Professore Associato
Direttore della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia
Università degli Studi dell’Insubria
alberto.caprioglio@uninsubria.it

 

Prof. Damaso CAPRIOGLIO
già Direttore della Cattedra di Ortognatodonzia
Docente di Etica
Università degli Studi di Parma
damaso.caprioglio@dentalchildren.net

 

Prefazione

Sono molto onorato e commosso per il privilegio di presentare questa monografia.

Iniziai la collana di Ortodonzia agli inizi degli anni 90 proprio con una monografia del Professor Mauro Gandolfini, ed in poco tempo alla collana è arriso un successo imprevedibile tanto da essere arrivati al numero 35 e da alcuni anni anche con una edizione in lingua inglese.

Ho avuto la fortuna di avere i due principali autori di questo eccellente monografia i professori Mauro Gandolfini e Alberto Di Blasio anche come collaboratori per ben 15 anni quando ero docente a Parma.

Di Loro ho sempre potuto ammirare tre grandi doti e pregi: Il rigore scientifico e metodologico della ricerca, da sempre proteso alla ricerca della verità e sicurezza con una pazienza certosina per verificare l’Evidence Based Dentistry.

L’Etica e la correttezza clinica professionale, dettata da una precisione di applicazione e dei controlli nel tempo su ogni singolo particolare, eseguendo sempre di persona i passaggi e le esecuzioni tecniche ai loro pazienti.

La grande disponibilità didattica verso il loro allievi insegnando con dovizia di particolari, dei tempi e con una chiarezza espositiva quasi unica.

Anche per tale ragione hanno sempre cercato di limitare il numero di allievi ai loro corsi e master per potere dare loro la affidabilità e sicurezza del potere crescere, come è ben testimoniato dai due coautori della monografia.

Sono quindi orgoglioso perché dal 2004, quando passai a loro il testimone della docenza, fino ad oggi, non solo hanno saputo proseguire, ma migliorare ,incrementare e sviluppare l’insegnamento della nostra disciplina sia con ricerche che con l’eccellenza dei loro corsi e master di perfezionamento.

La ricerca attuale verte su un argomento di notevole difficoltà diagnostica e poi di terapia clinica, come già abbiamo avuto occasione di precisare nella presentazione della collana.

Voglio ancora sottolineare come il vero esperto in diagnostica e quindi lo specialista di lungo corso, deve sapere impostare molto precocemente una diagnosi, su questo argomento con una vera sensibilità intercettiva e diversa evitando molte volte gravi inconvenienti e lunghi prolungamenti di terapia.

Sarà quindi di grande utilità sia per i neofiti che per tutti gli specialisti, per potere facilitare diagnosi ed approccio terapeutico per migliorare la professionalità e per evitare poi notevoli sequele nel tempo sia per i conseguenti disturbi dell’ATM che patologie in genere ed ulteriori complicanze chirurgiche e paradontali.

Prof. Damaso CAPRIOGLIO
già Direttore della Cattedra di Ortognatodonzia
Docente di Etica
Università degli Studi di Parma
damaso.caprioglio@dentalchildren.net

 

Indice

INTRODUZIONE

EZIOLOGIA

OBIETTIVI E TIMING DEL TRATTAMENTO ORTODONTICO

METODICHE TERAPEUTICHE

Dispositivi per la correzione di anomalie di posizione in senso assiale

a) Arco vestibolare
b) Rimozione della banda ortodontica
c) Separazione elastica
d) Separazione metallica
e) Molla compressa
f) Molla distalizzante
g) Cantilever con appoggio occlusale
h) Arco linguale 3D® di Wilson

Dispositivi per la correzione di anomalie di posizione in senso trasversale (morso crociato e morso a forbice)

a) Correzione in assenza di contatto occlusale
b) Correzione in presenza di contatto occlusale
c) Correzione mediante elastici criss-cross
d) Espansione asimmetrica mediante Quad Helix modificato

CONCLUSIONI

CASI CLINICI

CASO CLINICO 1
CASO CLINICO 2
CASO CLINICO 3
CASO CLINICO 4
CASO CLINICO 5
CASO CLINICO 6

BIBLIOGRAFIA