Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello č vuoto
Autore Titolo Indice

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

SEGUICI SU FACEBOOK

 

Sei il visitatore numero

 



  • PRESENTI COME ESPOSITORI





 

Vol. 22 - Igiene orale in Ortodonzia - Principi clinici e protocolli operativi

LANTERI C. - LANTERI V. - SEGŁ M. – COLLESANO V.

Pag. 80 - illustrazioni a colori

ISBN 978-88-7572-055-1

Quantitą

Prezzo di copertina 45,00 €

SCONTO INTERNET -5%

42,75 €

Presentazione
Prefazione
Introduzione
Indice
La prima pagina...

Presentazione

 

L'Ortognatodonzia, iniziata in modo pionieristico in Italia negli anni '50, con alcuni Maestri quali i Prof.ri E. Muzi, G. May, O. Hoffer, ha potuto nel tempo svilupparsi: con il primo gruppo di studio Italiano di Ortodonzia (GISO-1967), con la Società Italiana di Ortodonzia (SIDO-1968), con la prima Scuola di specializzazione, (Cagliari 1973) e poi via via le altre ed infine con le cattedre universitarie specifiche, e poi i corsi di perfezionamento ed i master arrivando da pochi pionieri iniziali, ad interessare diverse migliaia di professionisti.

Ho avuto la grande fortuna di conoscere, frequentare ed apprezzare il lavoro clinico e scientifico dei primi Maestri, e di essere presente in tutte le varie fasi di formazione, sviluppo e crescita dell'Ortodonzia italiana.

Dopo aver pubblicato diversi libri e monografie sulla materia, sempre più sentivo l'esigenza di preparare e sviluppare una collana di Ortognatodonzia, che raccogliesse in modo organico e coordinato i vari contributi delle scuole Italiane di Ortodonzia o di singoli cultori della materia; è la prima volta che ciò avviene in Italia ed è rivolta soprattutto ai laureandi, ai neolaureati, agli specializzandi, ai cultori della materia, a chi intende perfezionarsi in questa disciplina.

Ogni opera avrà in genere un carattere monografico di varia estensione a seconda dell'argomento trattato.

Si cercherà di dare molto spazio all'iconografia onde facilitare l'uso anche come testo Atlante e favorirne così l'applicazione pratica professionale.

Il testo, sempre conciso sarà preparato col massimo rigore scientifico e bibliografico, e con una impostazione clinica didattica, logica e valida. Essendo di facile consultazione il fruitore ne potrà trarre il massimo vantaggio.

Voglio ringraziare la Casa Editrice Martina che, con squisita signorilità, felice intuito e lungimiranza, ha intrapreso questa Collana scientifica nell'intento di rendere più agevole e facile l'apprendere di questa disciplina che sempre più diventerà specialistica, pur mantenendo stretti rapporti inter e multidisciplinari, e poter premiare al tempo stesso l'operato delle varie scuole ortodontiche Italiane o di singoli professionisti, che, con la loro ricerca ed applicazione clinica, hanno saputo già ottenere riconoscimenti anche a livello internazionale.

È motivo di particolare soddisfazione a 15 anni dall'inizio di questa collana, avere doppiato il giro di boa dei primi venti numeri che hanno visto la partecipazione di numerose scuole Universitarie e di Autori affermati che sono stati i veri artefici del successo editoriale, ottenendo un largo consenso di adesioni e di soddisfazione da parte dei lettori, e recensioni accurate e sempre di valido apprezzamento sulle principali riviste del settore.

Il successo della collana è poi stato completato dalla adesione di quasi tutte le Scuole Universitarie e private Italiane che si sono impegnate a fornire nei prossimi anni il meglio dei risultati nei loro specifici settori di ricerca, come ben si può vedere nell'elenco posto in quarta di copertina, ove compaiono ben 18 nuovi titoli.

Sarà quindi mio compito di dedicare il mio impegno ad elevare ulteriormente il livello di selezione dei singoli argomenti e da parte dell'editore quello di migliorare ancora la grafica e l'estensione, sempre nell'ottica di offrire dei testi pratici, e di facile e chiara applicazione clinica per il fruitore ed al tempo stesso esaustivi sullo specifico argomento trattato.

Agli autori ed alle Scuole quindi il mio ringraziamento più sentito perché sarà possibile offrire in tal modo nell'arco di un ventennio e di circa quaranta monografie una collana completa, organica ed unica nel suo genere, di grande utilità pratica, a testimonianza non solo del livello scientifico e della notorietà Internazionale ormai raggiunta dalla Ortodonzia Italiana, ma di esempio di coesione, collaborazione e sinergia.

Proseguendo nella collana ho il piacere di ospitare la prestigiosa Scuola dell'Università degli Studi di Pavia ed in particolare il Prof. Vittorio Collesano, Presidente del Corso di Laurea in Igiene dentale e delle sue collaboratrici M. Segù e V. Lanteri, che unitamente al Dr. Claudio Lanteri che è stato mio affezionato prima allievo a Cagliari poi collaboratore per molti anni presso l'Università di Parma. È la prima volta che un nuovo corso di Laurea si affianca in questa collana per espandere e migliorare le conoscenze nel settore ortodontico.

Infatti il connubio Ortodontista ed Igienista permette di presentare per la prima volta in Italia questa monografia che conferma l'estrema importanza dei rapporti interdisciplinari della nostra specialità.

Diventerà quindi un sussidio di grande utilità pratica-professionale non solo per ogni ortodontista ma pure per le igieniste orali che si dedicheranno in particolare a questo settore, augurandoci anzi che in futuro vengano istituiti post Laurea per Igienisti, dei Master in Igiene Orale in Ortodonzia.

Sempre più si avverte infatti l'esigenza di avere delle Igieniste non generiche ma specializzate nel settore ortodontico riuscendo in tal modo ad ottenere un netto miglioramento del livello completo di alta qualità, meta di ogni ottimo ortodontista.

Ed infine di particolare piacere avere la preparazione del Prof. A. Laino, Presidente SIDO a chiusura anche di un biennio di intenso e proficuo lavoro che ha visto realizzarsi interamente il programma prefissato ed a testimonianza di gratitudine per la cooperazione avuta dal suo tesoriere Dr. C. Lanteri.

Alla casa editrice un plauso per avere aderito con entusiasmo ad inserire questo nuovo settore di rapporti interdisciplinari.

Prof. Damaso Caprioglio
già Direttore Cattedra di Ortognatodonzia e Gnatologia
e dei
Corsi di Perfezionamento in Ortodonzia Intercettiva
ed Ortodonzia Pre e Post-Chirurgica
Docente di Etica e Management in Odontoiatria
Università degli Studi di Parma

 

Prefazione

 

Ho letto con estrema attenzione e partecipazione quanto le problematiche dell'Igiene Orale, vissute in prima linea dal mondo degli Igienisti Dentali, debbano integrarsi sempre più operativamente nel Team Ortodontico.

Fin dall'inizio del nostro mandato di Presidenza S.I.D.O., ho curato con dedizione gli indispensabili rapporti tra la professione ortodontica moderna e la figura dell'Igienista Dentale, che a mio avviso svolge un ruolo sempre più nevralgico per il buon esito della terapia stessa.

Gli autori hanno impostato questo manuale in maniera molto agile ed efficiente per il clinico, realizzando un "focus" di consigli pratici dapprima sulla prevenzione e sull'igiene orale da somministrare ed ottenere per cominciare bene un trattamento ortodontico. Vengono valutate successivamente le procedure cliniche più frequentemente delegate all'Igienista, come la cementazione diretta di attacchi o bande, arrivando in fine ad una disamina dettagliata delle principali apparecchiature rimovibili e fisse più frequentemente utilizzate in ortodonzia con le annesse problematiche di detersione.

Estremamente stimolante è il capitolo due parte speciale, dedicata alla annosa diatriba dell'ortodonzia vista come causa o terapia dei problemi parodontali; è evidente che, il rigoroso controllo della infiammazione dei tessuti parodontali è indispensabile per un successo terapeutico che porti beneficio anche ai tessuti di supporto dentale.

Il capitolo finale sulla sanificazione dell'ambiente ortodontico risulta molto utile nella pratica clinica quotidiana per ridurre il rischio di Airborne e Cross Infection nello studio dentistico.

Gli autori con questo contributo editoriale hanno consolidato una necessità di approccio multidisciplinare che vede sempre più affiancarsi in un unico team le figure dell'Ortodontista e dell'Igienista Dentale

Prof. Alberto Laino
Presidente S.I.D.O.
(Società Italiana di Ortodonzia)
Professore Associato
Università degli Studi di Napoli
Federico II

 

Introduzione

 

L'ortodonzia attuale assume sempre più un ruolo interdisciplinare dove molte professionalità si incontrano per programmare e realizzare piani di trattamento spesso molto ambiziosi e complessi. Questo scenario, che si configura come un vero e proprio team approach, richiede una precisa definizione di ruoli e di competenze, nonché una approfondita padronanza del settore di interesse, da parte di ciascun operatore.

Lo scopo di questo manuale è quello di presentare un approccio razionale ai complessi problemi di igiene orale, che sempre si accompagnano alla terapia ortodontica sia rimovibile sia fissa. Il tema è di assoluta attualità per la grande diffusione oggi raggiunta dall'ortodonzia clinica che, sempre più, interessa categorie di pazienti portatori di fattori di rischio di varia natura che spaziano dalla elevata cariofilia di alcuni giovani pazienti, ai danni parodontali di varia gravita che possono affliggere i pazienti adulti, alle difficoltà incontrate dai portatori di deficit motori.

Per facilitare l'apprendimento di una condotta operativa clinicamente corretta, la materia è stata suddivisa in protocolli desunti da un lato dalla letteratura specialistica, dall'altro lato basati sull'esperienza clinica degli Autori e sull'insegnamento impartito agli studenti del Corso di Laurea in Igiene Dentale dell'Università di Pavia.

Vogliamo peraltro fin d'ora sottolineare che, come in qualsiasi altra branca dell'odontoiatria, il protocollo operativo debba intendersi come una preziosa guida, un riferimento scientifico obbiettivo e una metodica di collaudata efficacia, che deve però essere applicato al paziente in modo personalizzato, secondo l'approccio psicologico e pratico che l'operatore reputa più idoneo al singolo paziente.

Il lavoro si rivolge quindi a tutti coloro, igienisti e ortodontisti, che a vario titolo debbono affrontare i problemi clinici legati alle difficoltà che i pazienti ortodontici, abitualmente incontrano nel mantenere buone condizioni d'igiene orale.

Gli Autori


Indice

 

PRESENTAZIONE

PREFAZIONE

INTRODUZIONE

1. PRINCIPI GENERALI E PROTOCOLLI CLINICI

1.1 CHE COS'È L'ORTODONZIA?

1.2 IL LAVORO DEL TEAM ORTODONTICO

1.3 PREVENZIONE E IGIENE IN ORTODONZIA

1.3.1 FASE 1 - PRIMA DEL TRATTAMENTO
1.3.1.1 Principi generali
1.3.1.2 Controllo della placca
1.3.1.3 Identificazione e quantificazione del rischio di carie
1.3.1.4 Programma di prevenzione della carie "personalizzato"
1.3.1.4.1 Modalità operative
1.3.1.4.2 Valutazione del test e predisposizione del programma personalizzato
1.3.1.4.3 Sedute cliniche di prevenzione

1.4 PANORAMICA DI VARI APPARECCHI ORTODONTICI RIMOVIBILI

1.4.1 Placche e Apparecchi funzionali
1.4.2 La metodica Invisalign®

1.5 FASE 2 - ALL'INIZIO DEL TRATTAMENTO

1.5.1 Prevenzione e Terapia con Ozono
1.5.2 Cementazione diretta o"direct bonding"
1.5.3 Cementazione delle Bande
1.5.4 Panoramica di vari apparecchi ortopedici e ortodontici fissi
1.5.4.1 Barre transpalatali
1.5.4.1.1 Barra di Goshgarian
1.5.4.1.2 Placca di Nance
1.5.4.2 Apparecchi per la Distalizzazione dei Molari
1.5.4.2.1 Pendulum di Hilgers
1.5.4.2.2 Distal Jet
1.5.4.2.3 Fast Back
1.5.4.3 Apparecchi per l'espansione del mascellare superiore
1.5.4.3.1 Apparecchi fissi per l'espansione palatina lenta
1.5.4.3.1.1 Quad-Helix
1.5.4.3.1.2 Espansore a molla compressa
1.5.4.3.2 Apparecchi fissi per l'espansione palatina rapida
1.5.4.3.3 Ferula e Maschera di Delaire
1.5.4.3.4 Archi linguali

1.6 FASE 3 - DURANTE IL TRATTAMENTO

1.6.1 Suggerimenti alimentari e dietetici
1.6.2 Strumenti per igiene specifici perii paziente ortodontico
1.6.3 Panoramica di vari accessori che facilitano la ritenzione di placca
1.6.4 Kit per Igiene Domiciliare
1.6.5 Controlli di igiene mensili o quindicinali per pazienti a rischio

1.7 FASE 4 -ALLA FINE DEL TRATTAMENTO

1.7.1 Debonding e rimozione delle bande
1.7.2 Quando il "one setting" non raggiunge lo scopo!

1.8 FASE 5 - DOPO IL TRATTAMENTO

 

2. PARTE SPECIALE

2.1 ORTODONZIA: CAUSA O TERAPIA DEI PROBLEMI PARODONTALI?

2.1.1 Intrusione
2.1.2 Estrusione
2.1.3 Movimenti in direzione vestibolare e linguale

2.2 AFFOLLAMENTO DEGLI INCISIVI INFERIORI

 

3. SANIFICAZIONE DELL'AMBIENTE ORTODONTICO

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

La prima pagina...

 

CAPITOLO 1

PRINCIPI GENERALI E PROTOCOLLI CLINICI

1.1 CHE COS'È L'ORTODONZIA?

L'ortodonzia è la branca dell'odontoiatria che si occupa di risolvere, mediante movimenti dentali controllati, le anomalie dell'occlusione dovute a irregolarità di posizione dei denti e/o di forme delle arcate comunemente chiamate "malocclusioni ". L'ortodonzia, più correttamente chiamata "ortognatodonzia" consente oggi di migliorare (Figg. 1-2-3):

    • l'allineamento dei denti
    • l'equilibrio estetico delle labbra e del volto
    • l'efficacia della funzione masticatoria
    • la conservazione dei denti e dei tessuti di sostegno
    • l'armonia del sorriso

Per realizzare clinicamente questi obbiettivi, che richiedono complesse conoscenze specialistiche, ci si avvale principalmente di presidi medici quali sono gli apparecchi ortodontici rimovibili, fissi o misti.

Nella vasta gamma di condizioni cliniche, caratterizzate da aspetti peculiari, che possono beneficiare della terapia ortodontica è possibile individuare una classificazione clinica delle diverse tipologie di trattamento:

    • 1 prevenzione delle malocclusioni
    • 2 ortodonzia intercettiva
    • 3 ortodonzia correttiva
    • 4 ortodonzia dell'adulto
    • 5 ortodonzia riabilitativa
    • 6 ortodonzia pre e post chirurgica

È unanimemente considerato della massima importanza il fatto che il paziente portatore di dispositivi ortodontici venga istruito a pulire correttamente denti, mucose orali e apparecchio secondo precisi protocolli personalizzati. Gli apparecchi ortodontici infatti, possono rendere più complicate le consuete manovre di igiene orale e inoltre possono trattenere più facilmente residui alimentari, precursori della placca dentale (Figg. 4-5).