Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

SEGUICI SU FACEBOOK

 

Sei il visitatore numero

 



  • PRESENTI COME ESPOSITORI





 

Vol. 13 - Estetica delle anomalie dentarie: aspetti clinico-ortodontici

CHIMENTI C. - BENVENUTO E.R. - LUCCI M. - PARZIALE V.

Pag. 88 - 329 illustrazioni a colori

Quantità

Prezzo di copertina 40,00 €

SCONTO INTERNET -5%

38,00 €

PRESENTAZIONE

PREFAZIONE Prof. Ennio Giannì

PREFAZIONE Prof. Giovanni Dolci

INDICE

 

 

PRESENTAZIONE

L’ortognatodonzia, iniziata in modo pionieristico In Italia negli anni '50, con alcuni Maestri quali i Professori E. Muzi, G. May, O. Hoffer, ha potuto nel tempo svilupparsi: con un gruppo di studio (GIST), con la Società Italiana di Ortodonzia (SIDO), con le prime scuole di specializzazione, ed infine con le Cattedre Universitarie specifiche, arrivando, da pochi pionieri iniziali, ad interessare diverse migliaia di professionisti.

Ho avuto la grande fortuna di conoscere, frequentare ed apprezzare il lavoro clinico e scientifico dei primi Maestri, e di essere presente in tutte le varie fasi di formazione, sviluppo e crescita dell'ortodonzia italiana.

Dopo aver pubblicato diversi libri e monografie sulla materia, sempre più sentivo l'esigenza di preparare e sviluppare una Collana di Ortognatodonzia, che raccogliesse in modo organico e coordinato i vari contributi delle Scuole Italiane di Ortodonzia o di singoli cultori della materia; è la prima volta che ciò avviene in Italia ed è rivolta soprattutto ai laureandi, ai neolaureati, agli specializzandi, ai cultori della materia, a chi intende perfezionarsi in questa disciplina.

Ogni opera avrà in genere un carattere monografico di varia estensione a seconda dell'argomento trattato. Si cercherà di dare molto spazio all'iconografia onde facilitare l'uso anche come testo Atlante e favorirne così l'applicazione pratica professionale. lì testo, sempre conciso, sarà preparato col massimo rigore scientifico e bibliografico, e con una impostazione clinica didattica, logica e valida. Essendo di facile consultazione il fruitore ne potrà trarre il massimo vantaggio.

Voglio ringraziare la Casa Editrice Martina che, con squisita signorilità, felice intuito e lungimiranza, ha intrapreso questa Collana scientifica nell'intento di rendere più agevole e facile l'apprendere di questa disciplina che sempre più diventerà specialistica, pur mantenendo stretti rapporti interdisciplinari, e poter premiare al tempo stesso l'operato delle varie scuole ortodontiche italiane o di singoli professionisti, che, con la loro ricerca ed applicazione clinica, hanno saputo già ottenere riconoscimenti anche a livello internazionale.

É motivo di particolare soddisfazione a tre anni dall'inizio di questa collana, avere doppiato il giro di boa dei primi dieci numeri che hanno visto la partecipazione di numerose scuole Universitarie e di Autori affermati che sono stati veri artefici del successo editoriale, ottenendo un largo consenso di adesioni e di soddisfazione da parte dei lettori, e recensioni accurate e sempre di valido apprezzamento sulle principali riviste del settore.

Il successo della collana è poi stato completato dalla adesione di tutte le Scuole Universitarie e private Italiane che si sono impegnate a fornire nei prossimi anni il meglio dei risultati nel loro specifici settori di ricerca.

Sarà quindi motivo di dedicare il mio impegno ad elevare ulteriormente il livello di selezione dei singoli argomenti e da parte dell'editore quello di migliorare ancora la grafica e l'estensione, sempre nell'ottica di offrire dei testi pratici, e di facile e chiara applicazione clinica per il fruitore ed al tempo stesso esaustivi sullo specifico argomento trattato.

Agli autori ed alle Scuole quindi il mio ringraziamento più sentito perché sarà possibile offrire in tal modo nell'arco di un decennio e di circa trenta monografie una collana completa, organica ed unica nel suo genere, di grande utilità pratica, a testimonianza non solo del livello scientifico e della notorietà Internazionale ormai raggiunta dalla Ortodonzia Italiana, ma di esempio di coesione, collaborazione e sinergia.

Sono lieto di presentare questa nuova monografia sulla Estetica delle Anomalie Dentarie, frutto di una ampia e documentata ricerca e casistica clinica a cura della scuola ortodontica de l'Aquila diretta dal Prof. Claudio Chimenti.

Al tempo stesso sono onorato che una prefazione sia stata redatta dal Prof. Ennio Gianni, Maestro, Pioniere e Precursore della Moderna Ortognatodonzia ed ancora oggi validissimo ed apprezzato docente, al quale mi legano oltre 40 anni di stima, di scambi scientifici, collaborazione e di vera amicizia.

La seconda prestigiosa prefazione si deve invece al Prof. Giovanni Dolci, Presidente del Collegio dei Docenti e Maestro degli Autori di questa monografia.

Le loro preziose prefazioni vengono quindi a testimoniare la validità di questa collana e del nostro editore.

 

Prof. Damaso Caprioglio
Direttore Cattedra di Ortognatodonzia e Gnatologia e dei
Corsi di Perfezionamento in Ortodonzia Intercettiva
ed Ortodonzia Pre e Post-Chirurgica
Università degli Studi di Parma

 

PREFAZIONE Prof. Ennio Giannì


L’estetica è la scienza filosofica che ricerca e determina l'essenza del bello intesa quale la più alta espressione dell'armonia.

In Odontostomatologia le problematiche estetiche sollecitano un crescente interesse sociale, familiare, personale.

Fino a poco tempo fa solo le persone più abbienti davano particolare significato alle loro necessità estetiche. Oggigiorno si sta assistendo, forse in omaggio alla globalizzazione, ad una specie di "democratizzazione" del senso dell'estetica, oggettivato dalla continua richiesta di un miglioramento dell'aspetto della faccia e del sorriso.

Ed ancora l'accento va messo sulle ansie dei genitori, desiderosi di fare correggere i difetti della faccia e le disarmonie dentarie dei loro bambini.

Infine non possono essere dimenticate le implicazioni psicologiche ed affettive che, talvolta, scatenano conflittualità che possono coinvolgere anche l'equilibrio e lo stato di benessere di tutto l'organismo.

Gli A.A., con il loro contributo, hanno saputo cogliere proprio questi aspetti particolari dell'estetica attraverso i risvolti clinici e terapeutici della loro poliedrica e multiforme casistica.

Nella prima parte, dopo la cronobiologia dell'eruzione dentaria, sono portate alla ribalta le problematiche, talvolta complesse, dei denti sovrannumerari. Gli aspetti clinici e i criteri diagnostici sono illustrati con precisa indicazione verso le soluzioni terapeutiche dei singoli casi.

Nella seconda parte sono prese in considerazione le agenesie degli incisivi laterali superiori. Sulla scorta di una valida casistica clinica sono illustrate le possibili terapie, sempre correlate con la diagnosi ortognatodontica e le caratteristiche biotipologiche del portatore dell'anomalia.

Di particolare rilievo sono poi le ipoplasie, sempre degli incisivi laterali, e le loro ripercussioni dinamiche sulle possibili deviazioni, in fase di eruzione, dei canini permanenti e dei denti viciniori.

Infine la descrizione delle metodologie chirurgiche di disinclusione canina, sempre sulla scorta di una valida documentazione iconografica, acquista particolare significato clinico?operativo di riferimento e di guida.

La monografia delle anomalie dentarie, pertanto, rappresenta un contributo didattico e di aggiornamento culturale di alto livello per la chiarezza dell'esposizione, la razionalità del pensiero, la validità della multiforme casistica clinico?iconografica.

Per queste sue peculiari caratteristiche il testo è deputato al successo rappresentando un riferimento prezioso di cultura e di aggiornamento per gli Stomatologi, Odontoiatri, Ortodontisti, Pedodontisti, Pediatri, Cultori della materia.

Il mio più vivo apprezzamento vada agli A.A. per la loro "alta cultura" stomatologica e la non comune capacità didattica e di esposizione.

 

Prof. Ennio Gianni
Primario Emerito Istituti Clinici Perfezionamento
Facoltà Medicina e Chirurgia Università Studi Milano
Direttore Corso Perfezionamento in Ortognatodonzia
Facoltà Medicina e Chirurgia Università Studi Milano-Bicocca
Past Direttore dell'istituto di Clinica Odontostomatologica
e delle Scuole di Specializzazione in Stomatologia ed Ortognatodonzia
Past Primario Chirurgia Maxillo-Facciale

 

PREFAZIONE Prof. Giovanni Dolci

L’odontoiatria si è da sempre occupata della risoluzione della problematica che maggiormente interessa il paziente: il dolore. Oramai l'allungamento della vita e la necessità di migliorarne la qualità, ha spinto sempre più i pazienti a richiedere trattamenti ortodontici che mirino al miglioramento che sia certamente funzionale, ma anche estetico.

Il sorriso oramai rappresenta il biglietto da visita di ogni soggetto e tutti preferiscono presentarsi in maniera ottimale.

Il libro è suddiviso, a seconda delle problematiche, in una sezione che riguarda l'incisivo centrale, una per l'incisivo laterale ed una per il canino. Vengono affrontati in modo attento ed esauriente tutte le problematiche che riguardano l'ortodontista, senza peraltro mai dimenticare tutti gli altri aspetti clinici che, affrontati in associazione con l'ortodonzia, portano ad una ottimale risoluzione del caso.

Tale volume costituisce non solo un valido contributo per l'apprendimento degli studenti interessati al mondo odontoiatrico ma anche un valido apporto per l'aggiornamento dell'odontoiatra, dell'ortodontista, del clinico. Un elogio va agli Autori per la pregevole opera da loro compiuta ed un incoraggiamento a proseguire attivamente negli aspetti scientifici e didattici che tali opere richiedono.


Prof. Giovanni Dolci
Direttore Istituto di Clinica Odontoiatrica
Università di Roma "La Sapienza"
Presidente del Collegio dei Docenti di Odontoiatria

 

 

INDICE

 

1. INTRODUZIONE

1.1 CRONOBIOLOGIA DELL'ERUZIONE DENTALE

 

2. I DENTI SOVRANNUMERARI

2.1 EPIDEMIOLOGIA

2.2 CENNI EMBRIOLOGI

2.3 EZIOPATOGENESI

2.4 DIAGNOSI

2.5 ASPETTI CLINICI

 

3. AGENESIA DEGLI INCISIVI LATERALI SUPERIORI

3.1 ETIOPATOGENESI

3.2 EPIDEMIOLOGIA

3.3 ORIENTAMENTI CLINICI

3.4 QUADRI CLINICI

3.5 IPOPLASIA DEGLI INCISIVI LATERALI

 

4. ANOMALIE ERUTTIVE DEI CANINI SUPERIORI

4.1 MODALITA DI ACCESSO CHIRURGICO

 

5. BIBLIOGRAFIA