Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

 

 

 

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

CENTRO CORSI E.C.M. EDIZIONI MARTINA

     

 

Sei il visitatore numero

 





 

Analisi del Movimento

CICCHELLA A.

Pag. 80 - 59 illustrazioni a colori

Quantità

Prezzo di copertina 30,00 €

SCONTO INTERNET -5%

28,50 €

PRESENTAZIONE

INTRODUZIONE
INDICE

 

PRESENTAZIONE

 

L'istituzione dei Corsi di Laurea in Scienze motorie ha focalizzato l'attenzione degli ambienti scientifico-disciplinari su argomenti finora trascurati nelle Facoltà universitarie italiane. Tra questi, lo studio sistematico del movimento umano, nei suoi vari aspetti anatomo-fisiologici, è uno dei pilastri portanti delle Scienze motorie. In questo contesto, è con piacere che presento questo agile lavoro editoriale di Antonio Cicchella "Analisi del movimento - Metodi e applicazioni".
Nonostante le difficoltà di standardizzare la quantificazione del movimento, l'Autore ha fatto una rassegna esauriente ed aggiornata di metodiche teorico-pratiche tratte dalla ricerca scientifica nel campo dell'analisi del movimento. Il manuale si avvantaggia della pluriennale pratica dell'Autore della ricerca in tema di attività motoria, nonché della sua esperienza didattica ricavata nell'ambito del "Corso speciale finalizzato al conseguimento della laurea in Scienze Motorie da parte di diplomati ISEF", dell'Università di Bologna. Il testo è arricchito da numerose ed efficaci illustrazioni e da una utilissima serie di citazioni bibliografiche, che conferiscono al lavoro un carattere di particolare rigore scientifico e costituiscono un punto di partenza, per i lettori interessati, per ampliare le loro conoscenze sul tema dell'analisi del movimento.

Prof Salvatore Squatrito
Docente ordinario di Fisiologia Umana
Facoltà di Scienze motorie
Università di Bologna

 

INTRODUZIONE

Il testo è stato pensato per fornire al lettore interessato una panoramica sui metodi e tecniche di analisi del movimento. Lungi dall'essere esaustivo sull'argomento, che si presenta vastissimo ed articolato, riteniamo che la conoscenza dei metodi di studio sia di fondamentale importanza per la comprensione del movimento nelle sue varie manifestazioni.
La rassegna, crediamo abbastanza esaustiva, anche se necessariamente didascalica (pur con esempi di ricerca applicata) delle tecniche oggi giorno disponibili per lo studio della motricità umana, potrà servire da stimolo per ulteriori approfondimenti da parte del lettore.
Il testo è stato suddiviso in due parti. La prima parte riguarda più nello specifico i metodi e le tecniche, mentre nella seconda si è ritenuto necessario riportare alcuni esempi di applicazioni pratiche dei metodi illustrati, a problemi concreti che riguardano aspetti della motricità, come la caratterizzazione degli atleti di varie discipline sportive, la quantificazione della rigidità muscolare e alcune problematiche che riguardano i soggetti in età evolutiva, quali l'annoso problema del trasporto degli zaini e delle variazioni della performance motoria nei bambini nell'arco della giornata. In ultimo è riportato uno studio, crediamo attuale, sulle differenze tra le più diffuse tecniche di valutazione della forza muscolare.
Lo studio del movimento umano è un campo vastissimo ed irrinunciabile nella formazione dell'esperto della motricità umana. Possiamo dire che molte delle conoscenze in nostro possesso nel campo della motricità derivano dalle tecniche illustrate in questo testo.
Il movimento dell'uomo si presenta come un campo per molti versi ancora inesplorato, e gli esempi di ricerca riportati rappresentano solo un piccolissimo settore applicativo di queste tecniche.


 

INDICE

 

PARTE PRIMA: METODI E TECNICHE

1. TECNICHE DI ANALISI DEL MOVIMENTO

1.1 BREVE STORIA DELLE TECNICHE DI ANALISI DEL MOVIMENTO
1.2 TECNICHE CINEMATOGRAFICHE
1.3 CARATTERISTICHE DEI SISTEMI OPTOELETTRONICI
1.4 TECNICHE DINAMOMETRICHE
1.4.1 Pedane (o piattaforme) dinamometriche
1.4.2 Sensori di forza
1.4.3 Pedane e sensori barometrici

1.5 CINETICA

1.6 METODI ELETTROMIOGRAFICI

1.7 SEGNALE EMG

1.8 ALTRI METODI

BIBLIOGRAFIA

2. SEGNALI BIOLOGICI E LORO ELABORAZIONE

2.1 I DINAMOMETRI ISOCINETICI E 1 "SEGNALI" DI FORZA
2.2 TECNICHE ISOCINETICHE ED ELETTROMIOGRAFICHE
2.3 LA RICERCA DI BASE
2.4 IL FENOMENO DELLA COATTIVAZIONE: UNA POSSIBILITÀ DI MISURA DELLA STIFFNESS
BIBLIOGRAFIA

PARTE SECONDA: APPLICAZIONI

3. LA VALUTAZIONE ISOCINETICA NELLO SPORT

3.1 INTRODUZIONE E SCOPI
3.2 LA VALUTAZIONE ISOCINETICA DELLA FORZA ED 1 TEST "DA CAMPO"
3.3 APPLICAZIONI DELLA VALUTAZIONE ISOCINETICA NELLO SPORT
3.4 DIFFERENZE TRA ATLETI DI RESISTENZA, DI FORZA E DEI GIOCHI SPORTIVI (HOCKEY)
3.5 MODALITA DI SOMMINISTRAZIONE DEL TEST
3.6 RISULTATI E DISCUSSIONE
3.7 CONCLUSIONI DELLO STUDIO
3.8 CONCLUSIONI GENERALI
BIBLIOGRAFIA

4. LA FORZA NEI BAMBINI

4.1 LA FORZA DELL' ARTO INFERIORE
4.2 FORZA DI SPINTA E TIRATA E VARIAZIONI NELL' ARCO DELLA GIORNATA
BIBLIOGRAFIA
4.3 IL PROBLEMA DEL TRASPORTO DELLO ZAINO NEI BAMBINI
4.4 PESO DELLO ZAINO, TEMPI DI TRASPORTO E FORZE SVILUPPATE
4.5 CONCLUSIONI
BIBLIOGRAFIA

5. RELAZIONI TRA DIVERSE MODALITA Di VALUTAZIONE DELLA FORZA MUSCOLARE

5.1 MATERIALI E METODI
5.2 ATTENDIBILITA DEI TEST
5.3 CORRELAZIONI TRA I TRE TIPI DI TEST
5.4 CONCLUSIONI
BIBLIOGRAFIA

6. APPENDICE

CINEMATICA
DINAMICA