Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

 

 

 

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

CENTRO CORSI E.C.M. EDIZIONI MARTINA

     

 

Sei il visitatore numero

 





 

Il paziente cardiopatico nell'ambulatorio odontoiatrico

MONTEBUGNOLI L.

Pag. 130 - 104 illustrazioni a colori

ESAURITO

INDICE

 

INDICE

 


INTRODUZIONE

CAP. 1. IL PAZIENTE IN TERAPIA ANTICOAGULANTE
Introduzione
Range terapeutico nella prevenzione delle trombosi
Nuovo test per valutare l'attività anlicoagulante
Approccio odontoiatrico al paziente in terapia anticoagulante


CAP. 2. IL PAZIENTE CHE NECESSITA DELLA PROFILASSI PER L'ENDOCARDITE BATTERICA
Introduzione
La profilassi antibiotica in odontoiatria

Pazienti da profilassare
Interventi odontoiatrici da profilassare
Modalità della somministrazione degli antibiotici


CAP. 3. IL PAZIENTE A RISCHIO PER EMERGENZA CARDIOLOGICA
Introduzione
3.1. I FATTORI SCATENANT1 LE EMERGENZE CARDIOLOGICHE

3.1.1. L'anestesia locale
3.1.2. Lo stress

La risposta allo stress dell'apparato cardiovascolare nel normale
La risposta allo stress dell'apparato cardiovascolare nel cardiopatico
La risposta allo stress dell'apparato cardiovascolare nel trapianfato di cuore
Stress e odontoiatria

 

Conclusioni


3.2. LA PREVENZIONE DELLE EMERGENZE CARDIOLOGICHE


3.2.1. L'identificazione del paziente a rischio
3.2.2. La quantificazione del rischio
3.2.3. Le procedure da adottare per la prevenzione delle emergenze

3.2.3.1. Prevenzione specifica
3.2.3.2. Prevenzione aspecifica

3.2.3.2.1. lI controllo dell'ansia
3.2.3.2.2. Il controllo del dolore
3.2.3.2.3. La monitorizzazione elettrica del cuore

Tipi di monitor-ECG
Conclusioni


3.3. IL TRATTAMENTO DELLE EMERGENZE CARDIOLOGICHE

3.3.1. Emergenze non legate ad una patologia cardiaca

3.3.1.1. L'attacco di panico (ansia acuta)
3.3.1.2. La sincope vaso-vagale

3.3.2. Emergenze legate ad una patologia cardiaca

3.3.2.1. L'insufficienza cardiaca

3.3.2.1.1. Emergenze gravi: lo scompenso cardiaco
3.3.2.1.2. Emergenze gravi: la sindrome da bassa portata
3.3.2.1.3. Emergenze gravissime: l'edema polmonare acuto
3.3.2.1.4. Emergenze gravissime: lo shock cardiogeno

3.3.2.2. L'arresto cardiocircolaforio

3.3.3. Le situazioni cardiovascolari a rischio di emergenza

3.3.3.1. La crisi anginosa
3.3.3.2. La crisi arifmica
3.3.3.3. La crisi ipertensiva

 

CAP. 4. APPENDICE: ASPETTI PRATICI DELLE SINGOLE OPERAZIONI

Misurazione della pressione arteriosa
Analisi del polso arterioso
Manovre di stimolazione vagale
Metodiche di ventilazione assistita
Metodiche di circolazione assistita
Preparazione di una fleboclisi
Preparazione di una bombola di ossigeno
Preparazione del defibrillatore
Preparazione del monitor- ECO

SETS PER LE DIVERSE EMERGENZE

Set per ostruzione delle vie aeree
Set per ventilazione assistito
Set per fleboclisi
Mobiletto farmaci