Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - WhatsApp 3388677050 - info@edizionimartina.com


Il carrello è vuoto
Autore Titolo Indice

GU n. 63 del 10/03/2020
lo sconto online è del 5%

SEGUICI SU FACEBOOK

 

Sei il visitatore numero

 



 

Edizioni Martina Blog

LABIOPALATOSCHISI è una malformazione facciale tra le più frequenti

 

Parliamo di LABIOPALATOSCHISI

Le malformazioni facciali più frequenti sono le Labiopalatoschisi.
Una malformazione facciale si caratterizza già in età neonatale ed è sempre un evento che crea ansia nei genitori: non capiscono di cosa si tratta, non conoscono la gravità del problema e si trovano spiazzati su come affrontare la situazione, con la speranza di poterla risolvere nel migliore dei modi.
Sono tanti i sentimenti che possono animare i familiari del bambino: rigetto, colpa, ansia. Ricerca compulsiva su internet che spesso aumenta la preoccupazione.

Per questo è importante entrare subito in contatto con medici e team di professionisti che possano non solo rassicurare, ma anche risolvere il problema.
La labiopalatoschisi è caratterizzata dalla contemporanea presenza del labbro leporino e della palatoschisi.

Le cause di labiopalatoschisi sono sconosciute, ma l’ipotesi più attendibile è che il problema è dovuto a una combinazione di fattori genetici e ambientali.

Come si presenta?

Non si riconosce prenascita e dopo la nascita, una volta diagnosticato è possibile risolvere con operazione chirurgica nei primi mesi di vita (2° o 3° mese si

La formazione delle labbra e del palato avviene nella parte finale del processo embrionale di creazione del volto.

Il nascituro presenta una o due fessurazioni sul labbro superiore e una fessurazione sul palato, a volte profonda da interessare anche le cavità nasali.

Cosa comporta la labiopalatoschisi?

• difficoltà nel succhiare il latte materno e nel mangiare
• problemi nel parlare
• problematiche dentarie
• predisposizione alle otiti dell'orecchio medio

L’ortodontista non è che uno dei tanti specialisti del “team Cranio-facciale”, svolgendo un ruolo che, seppure non sia di primaria importanza, deve essere necessariamente coordinato con il trattamento chirurgico, logopedico e con eventuali altre cure necessarie al bambino, in modo tale da dare un reale servizio al paziente e da non fare più danni che benefici.

Per approfondimenti sull’argomento malformazioni cranio facciali ricordiamo che abbiamo realizzato un libro che vede tra gli autori la Dr.ssa MEAZZINI M.C. - “MALFORMAZIONI CRANIOFACCIALI: coordinamento ortodontico-chirurgico”


attualmente è in offerta a euro 85,00!

La Dr.ssa Meazzini specializzata in Ortognatodonzia e Gnatologia presso la Harvard University (Boston, USA, 1995) e in Ortopedia Facciale per Malformazioni Cranio-Facciali presso la University of Illinois at Chicago, (Chicago, USA, 1997). È Consulente presso il Centro Regionale per la Cura delle Labio Palato Schisi, Ospedale San Paolo, Milano (Direttore, Prof. R Brusati) e Consulente presso il Reparto di Chirurgia Maxillo-Facciale, Ospedale San Gerardo, Monza (Direttore, Prof. A Bozzetti). È Professoressa a contratto in ortodonzia pre-chirurgica e in ortodonzia nelle malformazioni cranio-facciali per i corsi di specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale, Università degli Studi di Milano e Milano-Bicocca.

Di seguito alcuni articoli legati all’attività della Dr.ssa Meazzini.

 

Alcuni articoli legati all’attività della Dr.ssa Meazzini