Logo Centro Corsi Martina
Home page

ECM

EDIZIONI MARTINA S.R.L.
40126 Bologna - Via delle Belle Arti 17/E - Tel. 051.6241343 - Fax 051.545.514 - info@edizionimartina.com


Il carrello Ŕ vuoto
Autore Titolo Indice

 

Sei il visitatore numero

 




L'Autore
Introduzione
Presentazione
Indice
 

COMPENDIO DI ENDODONZIA - Per una Endodonzia predicibile e alla portata di tutti

CASTELLUCCI A.

Pag. 200 - 544 illustrazioni a colori

ISBN 978-88-7572-164-0

Prezzo di copertina 145,00 €

Se acquista online, sconto internet -15%


123,25 €

Quantità


L'Autore

Arnaldo Castellucci

Laureatosi con lode a Firenze nel 1973 e specializzatosi in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1977, ha frequentato il Reparto di Endodonzia del Prof. Herbert Schilder (il massimo esperto al mondo di questa specialità) presso la Boston University e dal 1980 esercita la professione limitatamente all’Endodonzia.

Socio Attivo della S.I.E. Società Italiana di Endodonzia, ne è stato Consigliere, Segretario Culturale, Segretario Tesoriere, Vice-Presidente e Presidente nel biennio 1993-95.

Membro Attivo della E.S.E., European Society of Endodontology, ne è stato il Segretario nel biennio 1981-83.

È membro Attivo dell’A.A.E., American Association of Endodontists dal 1985.

È Socio Attivo della S.I.D.O.C., la Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice dal 1992.

È stato Presidente della I.F.E.A., International Federation of Endodontic Associations nel biennio 1990-92.

Dal 1983 al 2000 ha insegnato Endodonzia all’Università di Siena, dove è stato nominato Professore a Contratto presso la scuola di

Specializzazione prima e presso il Corso di Laurea successivamente.

Dal 2000 al 2011 è stato Professore a Contratto presso il Corso di Laurea dell’Università di Firenze. Dal 2013 è Docente di Micro-Endodonzia

Chirurgica alla scuola di Specializzazione in Chirurgia Orale dell’Università Federico II di Napoli e dal 2015 è Professore a Contratto presso il corso di Laurea dell’Università di Cagliari.

Ha tenuto un elevato numero di corsi e conferenze in Congressi Nazionali ed Internazionali, in Italia ed in 56 diversi paesi all’estero (Arabia Saudita, Argentina, Australia, Azerbaijan, Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Colombia, Corea, Costa Rica, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ecuador, Egitto, Emirati Arabi, Etiopia, Francia, Germania, Giappone, Giordania, Guatemala, Hong Kong, India, Indonesia, Inghilterra, Irlanda, Israele, Libano, Lituania, Malesia, Mauritius, Messico, Moldavia, Montecarlo, Marocco, Olanda, Peru, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Scozia, Singapore, Siria, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svizzera, Taiwan, Tailandia, Tunisia, Ucraine, Venezuela).

Ha pubblicato nel 1993 il testo “EndodonziA”, edito dalla casa editrice Martina e adottato dalla maggior parte delle Università Italiane, ora completamente aggiornato e disponibile anche in inglese con il titolo “EndodonticS”, adottato da numerose università di tutto il mondo.

È stato Direttore Responsabile del Giornale Italiano di Endodonzia, organo ufficiale della Società Italiana di Endodonzia.

È stato Direttore Scientifico e Direttore Responsabile de “L’Informatore Endodontico”. Attualmente è “Editor in Chief” della rivista Endo Tribune e fa parte del Comitato Scientifico della rivista Endodontic Practice.

Ha pubblicato oltre 60 articoli sulle più prestigiose riviste italiane e straniere del settore.

È Fondatore e Presidente del “Warm Gutta-Percha Study Club”, il gruppo di studio da lui fondato e che organizza incontri di aggiornamento ogni anno.

È fondatore e Presidente del Centro per l’Insegnamento della Micro Endodonzia, con sede in Firenze, dove insegna e tiene corsi di aggiornamento teorico-pratici.

Può essere contattato all’indirizzo castellucciarnaldo@gmail.com o dal sito

www.endocastellucci.it


COLLABORATORI

Dr.ssa Francesca Romana Nardelli
Libera professionista con attività dedicata alla Pedodonzia
Master in Pedodonzia Università di Roma
Socia SIOI

Dr. Matteo Papaleoni
Libero professionista con attività dedicata all’Odontoiatria Protesica e Restaurativa
Docente al Master di II livello di Restaurativa ed Endodonzia Università di Siena
Odontoiatra. Socio Attivo SIE

Dr. Julian Webber, ms, bds
Master Degree in Endodontics
Past President British Endodontic Society
Past President American Dental Society of London
Fellow International College of Dentists
Active Member American Association of Endodontists
Editor in Chief Endodontic Practice

 

Introduzione

Questo Compendio di Endodonzia è dedicato agli studenti del corso di Laurea in Odontoiatria e a tutti coloro che hanno passione per questa affascinante Specialità.

L’Endodonzia non è mai stata così “facile” e “alla portata di tutti” coloro che la vogliono esercitare in maniera da ottenere risultati sicuri e grandi soddisfazioni. Il testo deve servire da incoraggiamento soprattutto a quegli studenti che, andando ai congressi e vedendo i casi di colleghi con anni di esperienza, si sentono scoraggiati e pensano che quei risultati saranno estremamente difficili da raggiungere. Come viene spiegato dettagliatamente nei vari capitoli, la maggior parte delle difficoltà che andavano superate anni fa oggi grazie al cielo non esistono più. Basti pensare agli innumerevoli passaggi da compiere con le varie ricapitolazioni degli strumenti manuali in acciaio, al numero di esami radiografici intreaoperatori per controllare le lunghezze di lavoro dei nostri strumenti, alle difficoltà nell’eseguire i ritrattamenti quando il canale era soltanto un piccolo buchino nero dentro al quale non si vedeva niente e toccava andare solo a tasto... Oggi gli strumenti in Nichel Titanio eseguono per noi delle bellissime e riproducibili sagomature e il mercato ci offre una gamma amplissima di possibilità, per cui esiste solo l’imbarazzo della scelta. Oggi non si deve più indovinare la lunghezza di lavoro e scattare numerose radiografie, perché i localizzatori apicali estremamente affidabili ci dicono dove finisce il canale e ci danno precise informazioni su quale deve essere la precisa lunghezza di lavoro. Oggi esistono mezzi ingrandenti, dai semplici occhialini e caschetti ai più sofisticati microscopi operatori, che ci permettono di portare luce e di conseguenza strumenti all’interno dei canali radicolari, con la possibilità di risolvere difficoltà che fino a pochi anni fa richiedevano la chirurgia o l’estrazione.

In conclusione, grazie ai progressi fatti in questi ultimi anni in campo endodontico, numerosi come forse in nessun’altra branca dell’Odontoiatria, oggi non ci sono più scuse per non eseguire delle corrette terapie endodontiche e queste possono uscire sia dalle mani del professionista esperto che da quelle del neolaureato, purché abbia interesse e passione verso questa affascinante Specialità. Auguro pertanto una buona lettura, con la certezza che i suggerimenti riportati nei vari capitoli possono essere messi immediatamente in pratica, dando fino da subito i risultati voluti.

Buona Endodonzia a tutti!

 

Presentazione

Ero a Piazzola sul Brenta, Padova, in occasione di un corso del grande Herbert Schilder.

Non ricordo con precisione l’anno, poteva trattarsi del 1982 o 1983, io ero laureato da 2 o 3 anni.

Fu la prima volta che ebbi la possibilità di incontrare Arnaldo Castellucci, l’inizio di un’amicizia che continua tutt’ora. «Buongiorno, mi chiamo Elio Berutti, volevo conoscerla» mi presentai. «Da dove vieni?», io risposi: «Sono di Torino». Fu tutto.

Dopo un mese circa presi coraggio, gli telefonai e chiesi di poter passare una giornata nel suo studio. «Non ci sono problemi, vedi però di arrivare al mattino presto, quando inizio, così vedi il più possibile». Arrivò il giorno fatidico. Suonai il campanello, mi venne ad aprire la sua storica assistente, Celina. Io entrai - timidamente - nello studio e ricordo che Arnaldo disse: «Come ti chiami già, Berutti?» Poi: «Non stare lì, avvicinati, se no un vedi nulla». In quella giornata assistetti alla sagomatura dei canali radicolari di un molare inferiore, all’otturazione di quelli di un altro molare e, per finire, a un intervento di endodonzia chirurgica sulla radice mesiale di un sesto inferiore.

Entusiasta, alla fine di questa full immersion nell’endodonzia reale, chiesi quanto gli dovevo, dato che in quegli anni l’odontoiatria era in piena rivoluzione copernicana e i pochi in grado di farlo insegnavano spesso solo a pagamento, facendosi remunerare per la frequenza presso il proprio studio. Mi rispose, quasi offeso, con accento toscano: «Nulla, spero ti sia servito!». Mi sembrò un sogno. Nella mia vita non ho mai più incontrato una simile disponibilità, anche pagando e quella giornata, senza ombra di dubbio, fu la più importante della mia vita dal punto di vista professionale. Mi resi conto in quella, come in altre occasioni, delle doti fuori dal comune del nuovo amico che avevo avuto la fortuna di conoscere: l’estrema disponibilità a trasferire tutto quanto conosce a chiunque, senza nessuna invidia, con doti didattiche non comuni e il suo amore sconfinato per l’endodonzia. Un vero Maestro, in definitiva, che ho seguito per tutta la mia vita professionale e continuo a farlo.

Il volume che state per approcciare è frutto di 40 anni di endodonzia dedicati da Arnaldo Castellucci alla clinica, alla didattica e alla ricerca.

Il libro prende in esame tutte le fasi dell’endodonzia, dalla patologia pulpare e periradicolare all’endodonzia pediatrica, dalla micro-endodonzia chirurgica (neologismo introdotto da lui) al restauro del dente trattato.

Tutti gli argomenti sono esposti in modo chiaro ed arricchiti da una splendida iconografia.

Il testo è un compendio in brossura (formato economico), adatto quindi allo studente che può avvalersi di un manuale completo ed economico, di agevole comprensione e che assicura un’ottima preparazione in campo endodontico.

Non è così scontato, e quindi vale la pena sottolinearlo, come questo volume sia rivolto anche ai clinici che vogliano aggiornare le proprie conoscenze sulle tecniche endodontiche più moderne e validate in senso evidence based, utilizzando un supporto di facile e rapida consultazione.

Castellucci ha realizzato un prodotto, chiaro e razionale, che permetterà allo studente come all’operatore esperto di rinforzare le proprie basi al punto da poter eseguire, in modo semplice, un trattamento endodontico predicibile.

Prof. Elio Berutti MD DDS
University of Turin Dental School
Dept. of Endodontics
Cariology and Operative Dentistry

 

Indice

Capitolo 1
Capacità riparative dei tessuti pulpari/Capacità riparative dei tessuti periapicali

Capitolo 2
Patologia pulpare

Capitolo 3
Patologia periapicale/periradicolare

Capitolo 4
Radiologia endodontica

Capitolo 5
L’anestesia in Endodonzia

Capitolo 6
La diga di gomma

Capitolo 7
La cavità d’accesso

Capitolo 8
La detersione e sagomatura del sistema dei canali radicolariCapitolo 9 Attuali tecniche di preparazione del sistema dei canali radicolari
Dr. Arnaldo Castellucci - Dr. Julian Webber, MS, BDS

Capitolo 10
L’otturazione tridimensionale del sistema dei canali radicolari

Capitolo 11
Micro-Endodonzia Chirurgica

Capitolo 12
I ritrattamenti degli insuccessi endodontici

Capitolo 13
Il restauro del dente trattato endodonticamente
Dr. Matteo Papaleoni

Capitolo 14
Endodonzia Pedodontica
Dr.ssa Francesca Romana Nardelli